cerca

I

Film horror a tema natalizio

      Dieci film horror a tema natalizio

a

venerdì 7 ottobre 2016

Café Society | Film 2016 | Woody Allen e la Hollywood degli anni '30

Con Café Society Woody Allen ritorna alla commedia  romantica con umorismo e nostalgia

Nella New York degli anni '30 Bobby Dorfman (Jesse Eisenberg) si trova ad una svolta: con una famiglia nel Bronx composta da genitori in conflitto, una sorella protettiva Evelyn (Sari Lennick) con il marito intellettuale Leonard (Stephen Kunken) e un fratello gangster Ben (Corey Stoll). Vuole lasciare la gioielleria del padre per tentare la fortuna a Hollywood dallo zio Phil (Steve Carell) un noto e potente agente delle star. Ma arrivato nella mecca del cinema si innamorerà di Vonnie (Kristen Stewart), la segretaria dello zio con cui avrà una difficile relazione.

Jesse Eisenberg-Kristen Stewart-Café-Society



L'ottantenne Woody Allen al suo 47esimo film racconta con malinconia nel suo alter ego Bobby la Cafè Society riferita un tempo alla gente mondana, aristocratici, artisti e ai personaggi famosi che si riunivano nei caffè e nei ristoranti alla moda di New York, Parigi e Londra a cavallo tra il XIX° ed il XX° secolo. Il termine divenne  popolare nella New York negli anni '30, dopo la fine del proibizionismo e l'ascesa del giornalismo scandalistico immortalando con frequenti scoop i frequentatori dei locali, fra celebrità in smoking ed abiti da sera che popolavano i locali jazz del Greenwich Village. Neanche Hollywood si tirava indietro e durante quegli anni la città era piena di locali di ritrovo per gente ricca e famosa, ma qui il fascino era legato sopratutto alla presenza delle star del cinema.

Luogo dove si ritroverà lo sperduto Bobby in cerca di lavoro presso l'indaffarato zio che non ricorda neanche il suo nome. Dopo qualche giorno, in attesa che lo zio si liberi dagli impegni, davanti a Vonnie affascinante segretaria, cercherà di trovargli un posto conducendolo fra feste e ritrovi per fargli conoscere l'ambiente cinico e sontuoso dei produttori e altri personaggi del mondo cinematografico.

Nel frattempo a New York il fratello Ben a suo modo cerca di persuadere il proprietario di un night club a vendergli il locale. I suoi metodi sono molto spicci, e farà sparire l'uomo in una colata di cemento " Se chiedi educatamente la gente ti darà retta" dirà con una certa ironia. Egli diventerà una personalità influente con azioni malavitose a cui nessuno non si può rifiutare. Farà scomparire nel cemento persino un vicino di casa della sorella perché si ostinava a tenere la radio a tutto volume.

A Hollywood il giovane Bobby si innamora di Vonnie che a sua insaputa ha una relazione con lo zio sposato. E qui si entra in una sorta di gioco degli equivoci, specie quando lo zio non è convinto di lasciare la moglie e confessa il suo flirt a Bobby. Vonnie non sa chi scegliere, ma infine opterà per il ricco Phil, lasciando un ragazzo deluso con il cuore spezzato che credeva di sposarla e portarla a New York. 

Comunque Bobby, amareggiato e poco convinto della vita hollywoodiana, ritornerà  a casa. Il fratello Ben nel nuovo locale ha bisogno di una mano ed egli mostrerà un talento naturale come impresario, lanciando rapidamente il club, ribattezzato con il nome "Les Tropiques", rendendolo uno dei più frequentati della città.

Con gli anni ormai cambiato e lasciata la sua insicurezza Bobby incontrerà Veronica (Blake Lively, Paradise Beach) che ben presto diverrà sua moglie e gli darà un figlio. Ma un giorno il passato ritornerà nella forma di Vinnie e forse lui l'ha sempre amata anche se ora sta con lo zio.

"La vita è una commedia scritta da un sadico che fa il commediografo"

A tratti esilarante con la tipica ironia di Allen, Cafè Society è un film che evoca il mondo degli anni ‘30 raccontando una storia intensamente romantica sui sogni che non muoiono mai, ritraendo  uomini d’affari cinici, e con una bella fotografia, quella di Storaro: dalle tinte pastello dei palazzi lussuosi nella luminosa Hollywood, alle grigie tribolazioni di una modesta famiglia del Bronx, la violenza della malavita di New York, la superficialità e la corruzione dell’alta società di Manhattan. Lo scandaloso carisma del locale gestito dal fratello, coinvolto in un processo che lo porterà alla sedia elettrica, ne aumenterà poi il pubblico attratto dalle vicende.

Dietro una voce fuori campo racconta la storia (nell'originale la voce del regista), con un punto di vista obiettivo nello svolgersi degli eventi. La musica jazz è l'elemento sonoro ormai classico che accompagna i film di Allen, mentre le ricostruzioni - a parte la scena iniziale della villa con piscina appartenuta a  Dolores del Rio  una star dell'epoca - sono stati ricostruiti meticolosamente. 

Se Jesse Eisenberg si rispecchia in una sorta di Allen giovanile con i capelli ricci e le nevrosi in specie nella scena con la prostituta, Steve Carrell continua dopo La grande scommessa  con le sue parti serie, mentre la scelta di Kristin Stewart nella sua incertezza iniziale fra chi scegliere se l'anziano o il giovane convince nella malinconica scena finale della festa di fine anno. 









Café Society
USA - 2016

Regia: Woody Allen
Attori: Jesse Eisenberg - Bobby Dorfman, Kristen Stewart - Vonnie, Jeannie Berlin - Rose Dorfman, Steve Carell - Phil Stern, Blake Lively - Veronica, Parker Posey - Rad Taylor, Corey Stoll - Ben Dorfman, Ken Stott - Marty Dorfman, Anna Camp - Candy, Stephen Kunken - Leonard.
Sceneggiatura: Woody Allen
Fotografia: Vittorio Storaro
Montaggio: Alisa Lepselter
Scenografia: Santo Loquasto
Distribuzione : Warner Bros. Pictures Italia
Data uscita 29 settembre 2016


Café Society Movie
3 / 5




Filmography links and data courtesy of IMDb










Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più