cerca

a

giovedì 13 luglio 2017

The War - Il pianeta delle scimmie. Finale di una saga | Film 2017

The War - Il pianeta delle scimmie uscita del terzo capitolo reboot di una nuova saga iniziata nel 2011


Anni prima un esperimento scientifico diede origine ad una nuova specie di scimmie intelligenti insieme a un virus, l'influenza Simian, che decimò la razza umana portandola all'orlo dell'estinzione. Le scimmie continuarono a vivere lontano dai contatti umani, fino a quando non furono scoperte da un piccolo gruppo di sopravvissuti umani. I coloni e le scimmie lottarono per coesistere ma la pace fu distrutta. Cesare, il capo delle scimmie, tentò di ripristinare l'ordine, ma la Rivoluzione, era già iniziata. Dopo lo scontro Cesare e il suo gruppo si ritirarono nei boschi, ma gli umani erano determinati a distruggere le scimmie una volta per tutte. Per due anni i soldati hanno cercato invano Cesare, capo carismatico che vive in una base ben nascosta nel bosco. Ora lo hanno trovato. La guerra finale con gli uomini sta per iniziare.




The War - Il Pianeta delle Scimmie è il terzo capitolo di un nuovo riavvio della saga iniziata nel 2011 con L'alba del pianeta delle scimmie.  Il regista Matt Reeves (che ha già diretto il film del 2014) ritrae un mondo sotto pressione diviso dal conflitto scimmie-uomini, una battaglia per il controllo di un pianeta allo sbando in cui il vincitore prenderà tutto.
La nomenclatura dei titoli originali è sempre stata complicata per questo reboot del Pianeta delle scimmie. L'Ascesa del film 2011 precedeva la loro Alba (2014) che si concluse con una guerra. Ora questa Guerra, segue quella Alba che contiene poca guerra effettiva ma molta rivolta.


The War - Il Pianeta delle Scimmie - Trama

Il film inizia con un combattimento arboreo e una squadra che invade la dimora delle scimmie. Ma presto l'andamento cambia marcia, ponendo l'accento sui conflitti interni piuttosto che sui quelli esterni. Cesare ha speso il suo tempo cercando di predicare la tolleranza a Koba (Toby Kebbell) ossessionato dalla vendetta, ma afflitto dalle visioni del suo ex amico caduto nell'oscurità. Non riuscendo a mettere da parte le sue rimostranze, Cesare accompagnato da Rocket (Terry Notary), Luca (Michael Adamthwaite) e il gigante Maurice (Karin Konoval) si imbarcano in un viaggio per uccidere il Colonnello  (Woody Harrelson) dopo che ha sterminato sua moglie e il bambino a sangue freddo.

L'attacco non ha molto senso ma costringe il team del Colonnello a fare più danni di quello che infligge. Ancora più importante, questo tragico incontro dà a Cesare la possibilità di giurare vendetta in un primo piano accattivante che la tecnologia digitale rende più umano degli umani stessi.

L'idea della guerra è terribile, poiché in pratica Cesare verrebbe annientato, considerando che la scena finale di "The War" rivela una soluzione in cui avrebbero potuto evitare la violenza per colonizzare quella che sembra una distesa incontaminata di un parco nazionale. Ma Reeves orchestra un conflitto uomo-contro-scimmia abbastanza forte per giustificare il titolo del film, rappresentando un terribile campo di concentramento dove le scimmie sono schiavizzate e successivamente decimate.


Con i suoi fedeli sostenitori Cesare parte in una missione che lo porta attraverso paesaggi coperti di neve. Lungo la strada, troveranno una scimmia scappata da uno zoo chiamata "Bad Ape" (Steve Zahn) che dà un sollievo comico in un film troppo grigio, e un orfana umana chiamata Nova (Amiah Miller), resa muta dal Simian. Le sue sue abilità linguistiche sono lontane dai suoi salvatori animali, eppure è l'unica persona che sembra accettare le scimmie, alcune delle quali possono parlare mentre altre comunicano tramite una combinazione di gemiti e di lingua dei segni.

Il regista sta dalla parte delle scimmie chiedendo empatia verso Cesare in una missione che sfida tutto ciò che il personaggio ha passato in precedenza, poi gli dà un modo per uscire quando arriva finalmente il momento della sua vendetta. Allo stesso modo promette un film di guerra, poi si ferma proprio nel momento in cui entrambe le parti si aspettano di combattere.

The War Il pianeta delle scimmie è un film senza limiti, rabbioso (su un muro compare la scritta Ape-pocalypse Now) in omaggio a Coppola ma qui siamo fra foreste di alberi brulicanti e le cime frastagliate delle Montagne Rocciose canadesi che fanno da sfondo meraviglioso alle bellezze della natura, ma è anche un road-movie, un film di guerra con un pizzico di western e avventura epica, oltre che fantascienza.

Gli accenni ai precedenti film dell'intera saga del Pianeta delle scimmie iniziata nel 1968  sono evidenti anche se distanti nel tempo dall'originale e dal romanzo cui è stato tratto.


Il pianeta delle scimmie tutti i film - scheda


In The War - Il pianeta delle scimmie l'alta definizione della tecnica digitale è impressionante, con una verosimiglianza fra le pellicce umide o innevate. Le scimmie non sono mai state più espressive e mentre la maggior parte parla a gesti, piuttosto che a parole (anche se la dizione di Cesare ha i suoi limiti), l'emozione trasmessa dai solchi dei loro volti valgono diverse pagine di dialogo. "Mio Dio", dirà il Colonnello, vedendo Cesare da vicino per la prima volta. "Guarda i tuoi occhi. Sembri quasi umano." 

L'abilità di Serkis (già Gollum ne Lo Hobbit e Snoke in Star Wars) cattura perfettamente la fisicità degli scimpanzè, continuando l'evoluzione fisica iniziata due film prima. Harrelson, nel frattempo, si inserisce pienamente nel personaggio folle del Colonnello senza nome, come un Kurtz che riflette la condizione umana in un eccellente atto finale di una trilogia che potrebbe ricominciare da questa fine.



The War - Il pianeta delle scimmie -Trailer italiano






The War - Il pianeta delle scimmie
(War for the Planet of the Apes)
USA - 2017
CAST
Regia: Matt Reeves
Attori: Andy Serkis - Caesar, Woody Harrelson - Colonnello J. Wesley McCullough, Steve Zahn - Bad Ape, Terry Notary - Rocket, Amiah Miller - Nova, Karin Konoval - Maurice, Gabriel Chavarria - Preacher, Judy Greer - Cornelia, Ty Olsson - Rex, Aleks Paunovic - Winter, Max Lloyd-Jones - Blue Eyes, Chad Rook - Boyle, Michael Adamthwaite - Luca, Alessandro Juliani - Spear, Tim Webber - Elder, Devyn Dalton - Cornelius, Dean Redman - XO Stone, Mercedes de la Zerda - Lang, James Pizzinato - Travis, Toby Kebbell - Koba
Durata 143'
Distribuzione
20TH CENTURY FOX ITALIA
Data uscita: 13 luglio 2017






Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più